AAA auto cinese vendesi 2

Immagine tratta da www.autoreview.ru

Ci risiamo. Apprendo da Quattroruote che una rivista russa specializzata, Autoreview, ha effettuato il crash test di una vettura cinese, la Chery Amulet, con i medesimi criteri dell’EuroNCAP, ente europeo indipendente che effettua crash test delle auto vendute nel mercato europeo con criteri decisamente più restrittivi di quelli previsti dalle attuali normative di legge. In questa pagina potrete trovare foto e video, di per se’ decisamente eloquenti (anche perché i testi sono in russo): Quattroruote ci dice che “non solo i montanti anteriori non hanno retto, ma addirittura il muso si è piegato di lato, il tetto si è scollato e il parabrezza si è staccato.” Insomma, questa “vettura” è una bara viaggiante e la foto delle gambe del manichino intrappolate nella plancia, oltre ad essere raccapriccianti, ne sono la testimonianza.

Ultimamente tra dentifrici contraffatti, giocattoli al piombo e vestiti alla formaldeide, il made in China sta dimostrando una qualità ed una sicurezza pari al suo costo sul mercato, ovvero troppo basso per essere ragionevole: ritengo quindi sempre valido il motto “quello che costa meno vale meno, non sempre quello che costa di più vale anche di più”.

Annunci

AAA Auto cinese vendesi

Immagine tratta da www.adac.de

Autoblog ci segnala in questo post l’esito praticamente fallimentare del crash test di una nuova vettura di produzione cinese, la Brilliance BS6, in procinto di essere importata in Europa entro breve. Il test è stato svolto dall’ ADAC, l’Aci tedesco, ed ha messo in rilievo il rischio di gravi danni agli occupanti in caso di incidente (il voto è stato pari ad una stella). Peggio era andata ad un’altra vettura cinese, la Landwind, da poco distribuita in Europa, che per il pericolo di morte degli occupanti in caso di incidente non aveva meritato alcuna stella. Per correttezza occorre comunque precisare che entrambi i test non sono stati effettuati da Euroncap, l’ente che si occupa di testare la resistenza agli urti di molte delle vetture in commercio in Europa; a mio avviso poco importa, entrambe le vetture sono assolutamente da evitare.

In vari blog e forum ho letto ultimamente di dubbi sull’effettiva valenza di questi test: alcune persone sostengono che le case progettano le vetture in maniera da superare a pieni voti le prove utilizzate da Euroncap e questo non significa che le vetture siano realmente sicure. Secondo me si tratta comunque di un grosso passo in avanti verso la miglior sicurezza possibile: è lapalissiano che, anche con la più sicura auto del mondo, avere un incidente sia sempre rischioso, quindi meglio comunque comprare auto il più possibile sicure, preferendo sistemi come l’Esp piuttosto che accessori estetici o di moda.

Saluti automobilistici da BigFab.