Radio Onda Pazza non deve chiudere

Immagine tratta da: http://www.radioondapazza.it

Radio Onda Pazza è una web radio del circolo “Peppino Impastato” nel quartiere di San Giovanni a Teduccio, periferia di Napoli: in questa zona degradata, dove la camorra attira con il perverso fascino dei soldi e del potere giovani che hanno abbandonato da tempo la scuola, dove camminare per le strade è un rischio (soprattutto per le donne) ed il lavoro un miraggio, un gruppo di ragazzi dal 2003 si prodiga con azioni concrete di recupero dei giovani, quali ad esempio lezioni per chi è stato espulso da scuola, doposcuola, laboratori di informatica, musica, lavorazione del legno ed, appunto, Radio Onda Pazza,  una web radio “anticamorra”, incentrata sulla legalità.

Il presidente dell’associazione, Michele Langella, di 26 anni (!), chiede un aiuto, sia tramite il sito web dell’associazione, che dalle pagine di Repubblica: Radio Onda Pazza (completamente autofinanziata) è a rischio chiusura, si sono accumulati debiti di affitto, luce, telefono per la stratosferica cifra di… 8.000 euro! Sì, avete capito bene, un progetto importante come questo rischia di chiudere per ottomila euro. I fondi promessi da enti pubblici non arrivano o sono bloccati, i privati del luogo non vogliono sovvenzionare: io aggiungo che la camorra ringrazia, dopo (secondo me) aver distribuito “consigli da amici”.

Muoviamo un po’ il web per loro? Amici blogger, vogliamo dare una mano? Parliamone e scriviamone, se possiamo contribuiamo finanziariamente anche in prima persona (io l’ho appena fatto, anche se con un piccolo contributo). Sono tante le associazioni in Italia che hanno bisogno di aiuto e sostegno, questa mi sembra decisamente meritevole, per più di un motivo: la giovane età dei volontari, la concretezza ed il valore dei loro progetti, l’isolamento e la solitudine creata dalla camorra intorno a loro.

Siamo tanti blogger in Italia, dando un po’ per uno riusciremo ad aiutare concretamente chi lotta quotidianamente per costruire legalità e valori umani in una zona di distruzione sociale a fini delinquenziali.

Grazie dal Vs. BigFab.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: