Ronde paramilitari?

Ho letto quest’articolo de LaStampa.it in cui si parla della Guardia Nazionale Italiana, un ente non governativo i cui volontari (circa 2.000, molti provenienti dalle forze dell’ordine) si adopereranno “al fine della salvaguardia dell’integrità Nazionale e per la sicurezza dello Stato, della Costituzione e del popolo italiano“.

Il comandante generale è un ex tenente colonnello dei Carabinieri, tra i mezzi a disposizione anche un piccolo aereo da ricognizione, la divisa (che ogni volontario dovrà pagarsi di tasca propria) formata da “pantaloni neri con banda gialla laterale; cappello rigido con visiera nero, kepi nero o kaki entrambi con aquila Imperiale Romana in alto e sottostante bottoncino tricolore” … “camicia kaki con fascia e aquila imperiale romana sul braccio sinistro, bandiera italiana sul braccio destro, il sole nella fascia sul braccio sinistro e, sull’avambraccio sinistro fascia divisionale con ricamata la scritta individuale dei vari gruppi di appartenenza” … “giubbotto in pelle nero o giacca a vento modello sahariana; cinturone con spallaccio, cravatta, scarponcini e stivali neri“.

Obiettivi dell’organizzazione sarebbero anche “la storia con particolare riferimento all’ Impero Romano, la promozione e il coordinamento di iniziative di responsabilizzazione civica, di moralizzazione e di convivenza tra Italiani“.

Sono stupito di non aver trovato in rete informazioni in merito da parte di altri organi d’informazione come “La Stampa”, solo vari commenti in alcuni forums, pertanto non sono in grado di pronunciarmi sull’attendibilità di quanto pubblicato, anche se vengono riportate virgolettate le parole di Maurizio Correnti, presidente della Guardia, come intervistato, e viene fatto un accenno sull’apertura di un fascicolo da parte della Procura della Repubblica di Torino sulla natura di quest’associazione.

Ditemi cosa ne pensate: da parte mia ritengo le ronde un errore civico, in quanto il controllo del territorio deve essere affidato esclusivamente alle forze dell’ordine (alle quali vengono tagliati ripetutamente i fondi) ed ai singoli cittadini che, ovviamente, devono avvertire le forze dell’ordine; ronde, gruppi di controllo del territorio, vigilantes, giustizieri della notte li trovo più adatti a film americani anni ’70 – ’80 piuttosto che alle nostre strade.

Anche perché, con gente come questa il cui motto è “Per Servirvi e per Proteggervi“, mi sentirei veramente molto poco protetto.

Saluti dubbiosi dal Vs. BigFab.

Annunci

5 Risposte

  1. >Ditemi cosa ne pensate: da parte mia ritengo le ronde un errore civico

    Beh, mi pare che tu ti sia risposto da solo… 😉

    Ciao Big.

  2. Concordo con Andrea.
    Vivo in una citta (latina) con un’atmosfera molto nero-nostalgica (ahimè) e visti i precedenti (sono del 70 e ho vissuto attivamente gli anni 80) dei vari gruppi attivi politicizzati tipo forza nuova o quel che rimane (ha cambiato nome ma non me ne sono ovviamente mai interessato…) del fronte della gioventù, i significati e propositi delle cosiddette ronde degenererebbero in fretta in sortite punitive, crudeli e incontrollate, anzi leggendo i loro deliranti manifesti affissi per la città e i loro altrettanto deliranti saltuari interventi su qualche quotidiano locale, pare che non aspettino altro…. Ergo, il mantenimento dell’ordine (o meglio.. un controllo del territorio… ‘mantenimento dell’ordine’ mi ha sapore di troppo rigido… diciamo che puzza un pò di ‘coprifuoco’…) necessita di altri tipi di soluzioni… diaciamo più ‘istituzionali….

    Salutoni
    Michele

    • > leggendo i loro deliranti manifesti affissi per la città e i loro altrettanto deliranti saltuari interventi su qualche quotidiano locale

      Preoccupazioni concrete: scrivono ed affermano cosa vogliono fare, mi lascia perplesso che quotidiani locali diano spazio a queste persone

      > il mantenimento dell’ordine […] necessita di altri tipi di soluzioni

      Assolutamente d’accordo.

  3. BigFab@ da parte mia ritengo le ronde un errore civico, in quanto il controllo del territorio deve essere affidato esclusivamente alle forze dell’ordine

    Concordo in pieno. I giustizieri improvvisati, considerando la natura umana per ciò che è, potrebbero anche, in certi casi, sfogare rancori e frustrazioni personali. No, lasciamo perdere.

    Si aumentino i fondi per le forze dell’ordine.

  4. @ Romina

    Ciao Romina, grazie del tuo commento! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: