Varie ed eventuali – n°2

Ciao a tutti, spero stiate bene, io sì (lavoro a parte, vi lascio immaginare come sia florido in questo momento il settore metalmeccanico del torinese!), vi posto alcune cosine trovate in rete che mi hanno incuriosito:

– Creato in Italia il primo motore a batteri: dopo la teoria giapponese del 2006, la realizzazione italiana del 2009, ovvero far svolgere un lavoro a delle creaturine anarchiche con l’ausilio di precisissimi ingranaggi asimmetrici e micrometrici: geniale!!!

– In Francia la luce arriva direttamente da Lourdes: dopo le alluvioni degli ultimi giorni ed i relativi black out elettrici, sono finite le scorte di candele nei negozi: dal santuario è partito un camioncino carico di ceri per portare la…Luce!

– Addio, Hans Beck, e grazie mille: con i tuoi Playmobil ho trascorso ore ed ore nella mia infanzia a giocare e creare mondi fantastici e mai più raggiungibili. Sono stato felice, anche grazie a te ed alle tue invenzioni.

L’Antitrust sostiene che nelle banche e nelle assicurazioni ci siano “conflitti di ruolo/incarico” di amministratori  dove “il medesimo soggetto assomma cariche diverse in società concorrenti”: che strano, dove avevo già letto tutto questo?

Infine Vi racconto un po’ di mie disavventure relative alle telecomunicazioni: tra il 30 Dicembre ed il 5 Gennaio rimango senza Adsl: tempesto di telefonate la Telecom Italia, viene il tecnico e scopro che… si era rotto il filtro dell’Adsl! Sì, il filtro, quello scatolotto con un filo di uscita e due slot d’entrata (uno per il telefono, l’altro per il modem), di color marroncino chiaro (ottimo sulle pareti bianche!), dal costo di tre/quattro euro, mi ha bloccato per una settimana. Va beh, poco male, perché il 5 Gennaio, ripartita l’adsl, posso effettuare il pagamento on line per rinnovare il sito e le relative email che uso per lavoro, anche se nel frattempo ho creato un nuovo sito con nuove email, che vorrei comunque comunicare ai miei clienti con calma, più avanti. E invece no: Tiscali, che ha rilevato l’hosting provider Areaserver, mi accetta il pagamento, ma non processa la richiesta, così per tre giorni rimango senza sito e senza email; ok, c’è crisi e poco lavoro, ma così si esagera! Me la sono cavata con un dirottamento immediato  di tutte le mie email sull’hosting nuovo, con concitata mailing a tutti i miei clienti (gran parte ancora in ferie) avvisandoli del nuovo cambio. ODIO fare le cose di corsa per riparare le disorganizzazioni altrui!!!  😦  Finito qui? Noooooooo! Ci si mette pure la Tre, che in oltre due mesi e mezzo non si è ancora degnata di farmi una modifica burocratica al mio contratto di cellulare, nonostante due email e svariate telefonate di protesta ai poveri operatori sotto-pagati e nulla-formati del call center, gentili, disponibili, ma totalmente impotenti. A fine febbraio rischio pure di perdere il numero di cellulare, cosa che NON POSSO permettermi per via del casino che comporterebbe con i miei clienti. Non si può ritornare ai segnali di fumo???

Saluti telefonici dal Vs. BigFab.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: