Salviamo Pegah dalla lapidazione!

//pinoscaccia.splinder.com

Solo ora vengo a conoscenza dal blog di Pino Scaccia che Pegah Emam Bakhsh, donna iraniana fuggita in Gran Bretagna dal suo paese perché “discriminata” per la sua omosessualità (eufemismo: se la prendono, la lapidano!), non ha ottenuto dal governo britannico l’asilo politico e dovrà essere rimpatriata a breve: teoricamente domani (23 Agosto), anche se il blog Open Mind afferma che il rimpatrio possa avvenire il 28 Agosto. Nel momento in cui atterrerà a Teheran, verrà arrestata e condannata a morte.

Pino Scaccia chiede di inviare a questo indirizzo e-mail un appello urgente ed accorato al Governo Italiano perché faccia pressioni sul governo della Gran Bretagna nel richiedere l’annullamento del rimpatrio, come anche chiesto da Franco Grillini.

Amici blogger, parliamone: su Google i link in merito sono pochi, i media nazionali hanno come al solito altro a cui pensare (la maglietta di Totti, ad esempio) ed il tempo stringe.

Grazie!!!

Saluti speranzosi dal vostro BigFab.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: